[Microsoft] Inclusive Controller

User gaming

Microsoft annuncia con la voce di Phil Spencer, a guida dalla divisione Xbox, la prossima commercializzazione di Xbox adaptive controller, un dispositivo di input per giocatori affetti da disabilità motorie (costa $99). Microsoft conferma la sua attenzione al settore inclusivo, come recentemente dimostrato con il rilascio di Seeing AI, la App per smartphone iOS che aiuta ad interpretare il mondo che ci circonda.

Il controller è stato sviluppato da Inclusive Tech Lab di Microsoft per essere interfacciato a Xbox One e Windows 10, usando segnali di input “non usuali”, come quelli provenienti da pulsanti di grosse dimensioni, pedaliere, mouse labiali, e qualunque altro dispositivo di input che integri lo standard di riferimento nella disabilità: un interruttore su connettore jack di diametro 3.5 mm. Ne sono esempi la pedaliera 3drudder, che può essere configurata come mouse, joystick a 3 o 4 assi, o pulsanti della tastiera (costa $99) e il mouse a bocca per quadriplegici, Quadstick, realizzato grazie ad una campagna Kickstarter nel 2014 (disponibile a partire da $399).

3drudder quandstick
3drudder Quadstick

Xbox adaptive controller è un esempio di Inclusive design. E’ stato costruito come un box rettangolare di dimensioni sufficientemente grandi per essere posizionato sulle gambe senza rischiare di cadere. Presenta bordi arrotondati per non creare lesioni in caso di urti, ed integra fissaggi di ancoraggio per carrozzine, lapboard, o scrivanie.

 

 

X Box Adaptive Controller sider view

Sulla superficie frontale sono posizionati due grandi pulsanti programmabili ed una croce direzionale. La croce è posta di lato, a sinistra, e tra i due pulsanti c’è lo spazio sufficiente per posizionare una mano, in modo che una sola sia sufficiente a comandare entrambi i pulsanti. La superficie è di materiale plastico, scorrevole, per spostare una mano tra i pulsanti senza alzarla.

Sul retro sono posti 19 connettori programmabili, il numero di input di un comune joypad per il gaming, associati a particolari funzioni e 2 porte USB. Il comportamento dei bottoni può essere memorizzato in 3 profili, agevolando un rapido cambiamento tra giochi.

Anche l’involucro è stato studiato per poter essere aperto seguendo un importante requisito di progettazione per i disabili: non rendere necessario l’uso dei denti.

La storia

I controller per persone affette da disabilità trovano il loro antenato in Adroit Switchblade, il dispositivo creato da AbleGamers and Evil Controllers nel 2011 per includere nel gioco persone con serie disabilità fisiche e muscolari, come la distrofia.

Nel 2014, il dispositivo è stato ridisegnato, e nella versione Adroid 2, integra la comunicazione wireless per joystick rimovibili, e profili custom, per la personalizzazione delle funzioni associate ai pulsanti. Il prezzo attuale è di $399.99.

Dal 2014, prendendo ispirazione da Warfighterengaged, un’associazione no-profit che produce accessori di gaming per veterani della guerra, Microsoft ha iniziato a lavorare internamente su dispositivi di input accessibili.

Nel 2015 ha promosso l’hackanton Microsoft’s Ability Summit, per sviluppare soluzioni per Warfighterengaged. Vincitore un adattatore di movimenti per Xbox Wireless Controller, che usa sensori cinetici per l’analisi del movimento. Il summit è diventato un appuntamento annuale, ed uno dei maggiori riferimenti per l’inclusione tecnologica. Sempre nel 2015 presenta l’iniziativa Gaming for Everyone. Alcuni progetti realizzati durante l’hackanton del 2015 sono visibili qui di seguito.

Nel 2017 produce Copilot, un software per Xbox One che integra i comandi di un primo controller con un secondo. E’ possibile usare, ad esempio, un controller tra le mani ed uno che usa testa o piedi. Nasce così l’idea di creare un controller standalone da usare con Copilot.

La collaborazione con AbleGamers, la comunità per i disabili, e altre importanti associazioni, come la Cerebral Palsy FoundationSpecial EffectCraig Ospital, ha portato alla realizzazione di XBOX adaptive controller.

XBOX adaptive controller